Barbari

Viola

Testo Claudia Crabuzza
Musica Luigi Marielli
Edizioni Tajrà/RaiTrade

Questa attesa mi sfascia
e cosa aspetto non so
forse un posto dove nessuno
mi conosce da più di un'ora

Dove il mio viso
è una grande sorpresa
ed è sorpresa ogni cosa
e fermarmi a parlare di me
con uno che non mi capisce nemmeno
e sentirlo parlare di cose
che non ho visto mai

E crescono crescono
i miei fiori nella serra
e non mi voglio perdere niente

Non so ancora che cosa mi manca
un uomo nuovo che mi tratti bene
che rubi i fiori
da terra per me una storia
che mi riempia la carne
sensazioni violente viola
poche parole grandissime mani

E crescono crescono
i miei fiori nella serra
e non mi voglio perdere niente